Panico. La sconfitta del mostro

Panico. La sconfitta del mostro

Barbara Prampolini 14,00 

Non disponibile

Incipit A 19 anni quasi sempre la vita è bella. Anzi è bellissima. È il periodo della spensieratezza, di quando si immagina di avere letteralmente la vita in mano e il futuro ci sorride. Ma un giorno, una calda giornata estiva, intorno alle 12.30, mentre ero alla guida della mia auto e percorrevo un tratto...

Categoria: Narrativa Collane: Proposte

Incipit

A 19 anni quasi sempre la vita è bella. Anzi è bellissima. È il periodo della spensieratezza, di quando si immagina di avere letteralmente la vita in mano e il futuro ci sorride. Ma un giorno, una calda giornata estiva, intorno alle 12.30, mentre ero alla guida della mia auto e percorrevo un tratto di strada di campagna, relativamente poco abitata ma a me molto familiare e mentre ascoltavo, come di consueto, la mia adorata musica, qualcosa improvvisamente è cambiato. Iniziai a sentirmi "strana", come se stessi per perdere i sensi, come se, improvvisamente, fossi stata invasa da una generale sensazione di terrore e smarrimento. Immediatamente pensai alla debolezza, al caldo e mi sforzai di non ascoltare quelle spiacevoli sensazioni che iniziarono, tuttavia, progressivamente e sempre più prepotentemente a farsi largo dentro di me. La sudorazione aumentava e pure il battito cardiaco. Pensai che, forse, mi stavo solamente agitando e auto-suggestionando. Mi guardavo intorno ma non vedevo né case, né locali pubblici. Di colpo il nulla. Alzai il volume dello stereo e iniziai a cantare, nel disperato tentativo di distrarmi da me stessa, da ciò che mi stava accadendo. Era una lotta sempre più feroce.

Quarta di copertina

Improvvisamente ... il buio .... e tutto cambia: non sai quasi più dove sei, ti senti fragile e convinto che basterebbe un soffio di un bimbo a farti cadere a terra, le cose non hanno più i contorni definiti e hai la sensazione di perdere il contatto con la realtà, stai morendo, ne sei sicuro, perchè questi sintomi, insieme al cuore che sembra impazzito a tua insaputa , non possono essere che quelli che precedono una morte improvvisa. I dubbi ti travolgono. Ma non muori ... Pero' a mano a mano che i minuti passano e che tu riprendi consapevolezza di non essere morto un dubbio ti assale: ma allora se non ho niente sono pazzo!!! E tutto crolla......! "Piacere" ,disse lui, "sono un attacco di panico". Che fare? Affrontarlo.....!!!!! Ma come in tutte le battaglie che si rispettino, si deve conoscere il nemico, conoscerne punti deboli e punti di forza, ci si deve armare fino ai denti e poi....affrontarlo e ,maledizione, SCONFIGGERLO!!!!!!
Anno : 2013
ISBN : 9788896855461
Pagine : 119
Barbara Prampolini

Anche la bellezza estetica passa attraverso il benessere psico-fisico, come spiega Barbara Prampolini, avvocato di formazione, autrice del libro «Panico – la sconfitta del mostro», da anni impegnata nella Onlus che ha fondato nel 2011 in provincia di Modena, di cui è presidente

Vai All'autore

Ultime uscite

Racconti di alberi, isole e cani Ludovico Del Vecchio 20,00 
La nostra notte deve ancora cominciare Gabriele Bassanetti 20,00 
Passo dopo passo. Concorso letterario di poesia in memoria di Don Carlo Lamecchi Amici di Don Carlo 12,00 
Le piastrelle da piccole. 1889-1939: i primi cinquant’anni del Distretto Amici di Don Carlo 20,00 
A spasso con Nello. Guida narrata di Reggio Emilia Massimo Montanari e Gigi Cavalli Cocchi 30,00 
Angelo Paganelli. Un “Roccheggiante” all’oratorio a cura degli amici dell'Oratorio Don Bosco di Sassuolo 20,00 

Non disponibile

A scena aperta. Passato presente e futuro del Teatro Carani Fabrizio Ceccardi 22,00 
L’intruso Daniele Francesconi 18,00 
QB VOL 10. Piazza Grande Daniele Francesconi 38,00 
Sul filo dell’equilibrista Claudio Gavioli 20,00