Varana nel suo archivio storico parrocchiale

Varana nel suo archivio storico parrocchiale

Gian Luigi Giacobazzi 25,00 

La documentazione conservata negli archivi parrocchiali è una fonte pres- soché unica ed esclusiva non solo per la storia della Chiesa, ma anche per la storia di tutti quei piccoli agglomerati urbani e rurali diffusi sul territorio.

Riordinare un archivio può sembrare una semplice e scontata operazione: sistemare carte disordinate e ri-metterle in ordine. Ma quale metodo utilizzare
per mettere ordine? Si potrebbero raggruppare tutti gli atti che trattano di un
determinato argomento, oppure affidarsi ad un criterio meramente cronolo-
gico, oppure riunire il materiale per formato documentario (tutti i registri,
tutti i faldoni ecc.). Qual è il metodo scientifico per ordinare dei beni culturali
quali sono gli archivi?
La ricostruzione della struttura organizzativa originale è l’unica che consen-
te di mostrare in che modo il soggetto produttore ha operato nel corso della
sua attività, e dunque è la sola in grado di fornire un rapporto causa-effetto
tra tutti i documenti prodotti. Una ricerca che il prof. Gian Luigi Giacobazzi
ha portato avanti con pazienza e attenzione.
La documentazione conservata negli archivi parrocchiali è una fonte pres-
soché unica ed esclusiva non solo per la storia della Chiesa, ma anche per la
storia di tutti quei piccoli agglomerati urbani e rurali diffusi sul territorio. È
la testimonianza dell’attività di una chiesa amministrata dai parroci nel tem-
po, ma anche delle vicende di un territorio e della sua popolazione: l’archivio
parrocchiale può essere ben definito “archivio dei luoghi e degli uomini che
in quei luoghi hanno vissuto”, perché vi è riflessa, oltre alla vita religiosa,
anche la realtà culturale, socio-economica, civile e politica. Il lavoro che qui
si presenta, corredato di efficaci apparati iconografici e spiegazioni, ci resti-
tuisce brani di storia e di vita della comunità di Varana attraverso i secoli
arricchendo la consapevolezza e perciò il rispetto dei luoghi e delle cose che
circondano, punto di partenza per future ricerche e studi.
Dr.ssa federica collorafi, archivista
Dir.ce Archivio Storico Diocesano di Modena-Nonantola
Anno : 2023
ISBN : 9788899667689
Pagine : 160
Gian Luigi Giacobazzi

Dirigente scolastico prima a Milano e successivamente a Lama Mocogno e a Sassuolo, al secondo Istituto Comprensivo. Ha coordinato numerose sperimentazioni e innovazioni educative nel campo dell'integrazione interculturale e dell'inserimento scolastico dei disabili.

Vai All'autore

Ultime uscite

Passo dopo passo. Concorso letterario di poesia in memoria di Don Carlo Lamecchi Amici di Don Carlo 12,00 
Le piastrelle da piccole. 1889-1939: i primi cinquant’anni del Distretto Amici di Don Carlo 20,00 
A spasso con Nello. Guida narrata di Reggio Emilia Massimo Montanari e Gigi Cavalli Cocchi 30,00 
Angelo Paganelli. Un “Roccheggiante” all’oratorio a cura degli amici dell'Oratorio Don Bosco di Sassuolo 20,00 

Non disponibile

A scena aperta. Passato presente e futuro del Teatro Carani Fabrizio Ceccardi 22,00 
L’intruso Daniele Francesconi 18,00 
QB VOL 10. Piazza Grande Daniele Francesconi 38,00 
Sul filo dell’equilibrista Claudio Gavioli 20,00 
Non dargli un nome Elena Bellei 18,00 
FERRARI. LA REALIZZAZIONE DI UN SOGNO. Progetti incredibili e aneddoti indimenticabili. Fosco De Silvestri, Leo Turrini 22,00 

Non disponibile