1994

1994

Giuseppe Leonelli 14,00 

Incipit È giunto il momento. Dopo molti anni posso raccontare le devastanti e inverosimili vicende che hanno segnato il passato della nostra nazione. Adesso la verità può vedere la luce. Adesso si può raccontare ciò che avvenne a Poltiglia. Gli schieramenti politici hanno deposto le armi e sono terminate le pesanti battaglie tra formazioni contrapposte....

Categoria: Narrativa Collane: Proposte

Incipit

È giunto il momento. Dopo molti anni posso raccontare le devastanti e inverosimili vicende che hanno segnato il passato della nostra nazione. Adesso la verità può vedere la luce. Adesso si può raccontare ciò che avvenne a Poltiglia. Gli schieramenti politici hanno deposto le armi e sono terminate le pesanti battaglie tra formazioni contrapposte. Ora, liberi da qualsiasi ideologia, possiamo giudicare il passato con imparzialità e vivere il presente con la consapevolezza di voler costruire un mondo migliore. Gli eventi che resero ridicola Poltiglia agli occhi del mondo non sono ripetibili. L'arroganza, l'immoralità, il ricorso a traffici illeciti e il disprezzo del bene comune sono abitudini di cui ci siamo liberati. Ciò che abbiamo costruito, grazie all'aiuto degli Oracoli delle Torri quasi Gemelle, non rappresenta la perfezione assoluta, ma ci permette di guardare al futuro con grande serenità. Non c'è una sola persona che si ricordi della Compagnia degli Sconosciuti e a noi va bene così. Non avevamo intenzione di passare alla storia e nessuno di noi voleva diventare un eroe. Abbiamo continuato a fare la nostra vita rimanendo persone qualsiasi. Siamo rimasti quelli di sempre: Penelope, Shakira, Cristoforo Colombo, Spartaco, Ulisse, Cleopatra e Maradona.

Quarta di copertina

1994 e' un'anno del secolo scorso in cui succede di tutto: un uomo d'affari diventa capo del governo, il miglior calciatore della nazionale sbaglia il rigore decisivo nella finale della coppa del mondo e un gruppo di adolescenti incontra un'Oracolo. Quell'Oracolo rivela loro un'antica profezia....
Anno : 2012
ISBN : 9788896855447
Pagine : 237
Giuseppe Leonelli

Leonelli è un vagabondo della ristorazione con la passione della scrittura. Attualmente trascorre le giornate in un bar di Vignola ai piedi delle colline modenesi. I suoi lavori precedenti: Santa Maria con Giraldi Editore, Almeno non sono grigie per Toilet19, Hasta Sempre! con Oppure Editori.

Vai All'autore

Stesso autore

Santiago Giuseppe Leonelli 18,00 

Ultime uscite

Racconti di alberi, isole e cani Ludovico Del Vecchio 20,00 
La nostra notte deve ancora cominciare Gabriele Bassanetti 20,00 
Passo dopo passo. Concorso letterario di poesia in memoria di Don Carlo Lamecchi Amici di Don Carlo 12,00 
Le piastrelle da piccole. 1889-1939: i primi cinquant’anni del Distretto Amici di Don Carlo 20,00 
A spasso con Nello. Guida narrata di Reggio Emilia Massimo Montanari e Gigi Cavalli Cocchi 30,00 
Angelo Paganelli. Un “Roccheggiante” all’oratorio a cura degli amici dell'Oratorio Don Bosco di Sassuolo 20,00 

Non disponibile

A scena aperta. Passato presente e futuro del Teatro Carani Fabrizio Ceccardi 22,00 
L’intruso Daniele Francesconi 18,00 
QB VOL 10. Piazza Grande Daniele Francesconi 38,00 
Sul filo dell’equilibrista Claudio Gavioli 20,00