Vite sbobinate

Vite sbobinate

Alfredo Gianolio 14,00 

Non disponibile

Incipit Ciascuno può notare come gli uomini siano contenti appena possono menar la lingua, perchè si dimenticano di tutto e anche di se stessi, presi dal loro gioco di favella come bambini assorti in giochi infantili. Quarta di copertina (…)Se dovessi fare un campione di naif ci metterei tutti gli ingredienti di Rovesti: ci metterei...

Categoria: Cultura popolare Collane: Biasin

Incipit

Ciascuno può notare come gli uomini siano contenti appena possono menar la lingua, perchè si dimenticano di tutto e anche di se stessi, presi dal loro gioco di favella come bambini assorti in giochi infantili.

Quarta di copertina

(...)Se dovessi fare un campione di naif ci metterei tutti gli ingredienti di Rovesti: ci metterei la sua origine contadina, la sua ignoranza - non offenderti - che diventa il modo di rifiutare la vera ignoranza - lo abbiamo detto prima - è quella cultura che ha ratificato il suo fallimento rispetto alle nostre fondamentali domande; è stata incapace di stabilire una fraternità - parola non pronunciata casualmente - con la natura. (...)

Recensione

...In chiave sociologica sono state pubblicate in Italia importanti raccolte di narrazioni orali,come AUTOBIOGRAFIE DELLA LEGGERA di Danilo Montaldi(Einaudi 1961),e IL MONDO DEI VINTI di Nuto Revelli(Einaudi 1977)nonché le collezioni di libri monografici della Giunti e i testi collezionati nell'importante archivio di Saverio Tutino.Sono tutte testimonianze di vita interessantissime ma viste con una griglia interpretativa di tipo storico-sociologico.Non nego l'importanza di questo apporto conoscitivo ma ritengo che queste narrazioni orali meritino qualcosa di più per le loro valenze,perché no,anche letterarie giocate sullo scatenarsi dell'immaginario e sulla puntigliosita di un realismo che sconfina a volte in visioni surreali e simboliche
Anno : 2002
ISBN : 8889080000
Pagine : 148
Alfredo Gianolio

Alfredo Gianolio è nato a Suzzara (Mantova) nel 1927, e risiede a Reggio Emilia, dove esercita la professione di avvocato. Si è anche dedicato al giornalismo e alla ricerca storica pubblicando «libri giornali» (così chiamati perché integravano le ricerche d’archivio con testimonianze orali, fotografie, documenti ecc.). Ha fatto parte con Cesare Zavattini della giuria del Premio Nazionale delle Arti Naïves. Ha pubblicato diversi racconti sulla rivista «Il Semplice», ed è autore del libro d’immagini e testimonianze Pedinando Zavattini (Diabasis, 2004). «Ora, che ho 86 anni – dice Gianolio –, sono imbarazzato di continuare a vivere così a lungo e senza…

Vai All'autore

Stesso autore

Vite sbobinate e altre vite Alfredo Gianolio 15,00 

Non disponibile

Ultime uscite

A spasso con Nello. Guida narrata di Reggio Emilia Massimo Montanari e Gigi Cavalli Cocchi 30,00 
Angelo Paganelli. Un “Roccheggiante” all’oratorio a cura degli amici dell'Oratorio Don Bosco di Sassuolo 20,00 

Non disponibile

A scena aperta. Passato presente e futuro del Teatro Carani Fabrizio Ceccardi 22,00 
L’intruso Daniele Francesconi 18,00 
QB VOL 10. Piazza Grande Daniele Francesconi 38,00 
Sul filo dell’equilibrista Claudio Gavioli 20,00 
Non dargli un nome Elena Bellei 18,00 
FERRARI. LA REALIZZAZIONE DI UN SOGNO. Progetti incredibili e aneddoti indimenticabili. Fosco De Silvestri, Leo Turrini 22,00 

Non disponibile

Chiedi chi era Roberto Serio Fosco De Silvestri, Leo Turrini 18,00 
PREFERISCO DIRE SÌ. COME AL VENTO LE COROLLE Antonella Kubler 10,00