CIBO, FAME E LETTERATURA DA MANZONI A LEVI

CIBO, FAME E LETTERATURA DA MANZONI A LEVI

Francesco Maria Feltri 14,00 

Riflessioni a partire da I sapori della modernità Di Gian Paolo Biasin Che ruolo ha il cibo nella letteratura e, più in generale, nella storia e nella cultura umana? Se lo chiede in questo saggio Francesco Maria Feltri, a partire da una rilettura de “I sapori della modernità”, il libro che Gian Paolo Biasin, professore...

Categoria: Arte - Cucina - Saggistica Collane: Le Graffette Tag: Cibo - Letteratura - Levi - Manzoni

Riflessioni a partire da I sapori della modernità

Di Gian Paolo Biasin

Che ruolo ha il cibo nella letteratura e, più in generale, nella storia e nella cultura umana? Se lo chiede in questo saggio Francesco Maria Feltri, a partire da una rilettura de "I sapori della modernità", il libro che Gian Paolo Biasin, professore di Letteratura Italiana, all'Università di Berkeley dal 1981 al 1998, ha dedicato all'intreccio di questi temi. Le riflessioni di Biasin sull'importanza del cibo e della fame in autori come Manzoni, Calvino, Gadda e Levi si arricchiscono nell'analisi di Feltri di ulteriori stimoli e approfondimenti, come quelli delicati al ruolo della fame nel Pinocchio di Collodi e nella tragica vicenda dei Gulag sovietici, narrata esemplarmente nelle pagine di un autore Vasilij Grossman. Francesco Maria Feltri è uno dei principali relatori che ha dato vita e promuove il progetto culturale << Le Graffette>>. Laureta in Pedagogia e in Scienze religiose, è docente di Letteratura italiana e Storia presso il Liceo linguistico "F.Selmi"; ha al suo attivo un'esperienza di vari decenni di studio dell'antisemitismo e del nazionalsocialismo, nonchè del totalitarismo sovietico e delle tematiche legate alla gestione delle memorie in URSS, in Israele, in Germania e in altre realtà d'Europa.

Specializzato in storia della Shoah, da quasi vent'anni guida viaggi di studio nei principali luoghi della memoria, primo fra tutti Auschwitz. Ha collaborato con la Fondazione Anne Frank di Amsterdam, con il Memoriale della Shoah di Parigi, con la Fondazione Fossoli e con lo Yad Vashem di Gerusalemme. E' autore di numerosi saggi. Per Incontri (nella collana le Graffette) ha pubblicato "La vigna e il leone (2015)", "Le città e la storia (2016)" e "Le città del potere e del denaro (2018)"

Francesco Maria Feltri

Era uno dei principali relatori che ha dato vita e promosso il progetto "Le Graffette". Esperto di storia dell'ebraismo, dell'antisemitismo e della Shoah, ha collaborato con l'Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna, con la Fondazione anna Frank di Amsterdam e con il Museo Yad Vashem di Gerusalemme. Tra i suoi saggi ricordiamo Il nazionalsocialismo e lo sterminio degli ebrei (Firenze, giuntino, 1995) e Per discutere di Auschwitz… (Firenze, Giuntina, 1998). Ha pubblicato inoltre numerosi manuali di Storia per le scuole superiori, tra cui I giorni e le idee (Torino, SEI, 2001), Chiaroscuro (Torino, SEI, 2010) e Tempi (Torino, SEI, 2015)

Vai All'autore

Stesso autore

Le città del potere e del denaro Francesco Maria Feltri 0,00 

Non disponibile

Le città e la storia Francesco Maria Feltri 14,00 
La vigna e il leone Francesco Maria Feltri 14,00 

Ultime uscite

Racconti di alberi, isole e cani Ludovico Del Vecchio 20,00 
La nostra notte deve ancora cominciare Gabriele Bassanetti 20,00 
Passo dopo passo. Concorso letterario di poesia in memoria di Don Carlo Lamecchi Amici di Don Carlo 12,00 
Le piastrelle da piccole. 1889-1939: i primi cinquant’anni del Distretto Amici di Don Carlo 20,00 
A spasso con Nello. Guida narrata di Reggio Emilia Massimo Montanari e Gigi Cavalli Cocchi 30,00 
Angelo Paganelli. Un “Roccheggiante” all’oratorio a cura degli amici dell'Oratorio Don Bosco di Sassuolo 20,00 

Non disponibile

A scena aperta. Passato presente e futuro del Teatro Carani Fabrizio Ceccardi 22,00 
L’intruso Daniele Francesconi 18,00 
QB VOL 10. Piazza Grande Daniele Francesconi 38,00 
Sul filo dell’equilibrista Claudio Gavioli 20,00