Un’anima sola. Roberto Costi, il Teatro Carani e Sassuolo.

Un’anima sola. Roberto Costi, il Teatro Carani e Sassuolo.

Francesco Genitoni 18,00 

Ripercorrere la storia della vita di Roberto Costi significa anche ripercorrere almeno ottantadue anni della storia di Sassuolo. Tanto che, riprendendo e modificando leggermente una frase da lui scritta, si potrebbe dire che «Costi e Sassuolo, Costi e Teatro Carani sono… un’anima sola». Se poi qualcuno interpreta il «sola» come «lasciata sola» può andare bene...

Ripercorrere la storia della vita di Roberto Costi significa anche ripercorrere almeno ottantadue anni della storia di Sassuolo. Tanto che, riprendendo e modificando leggermente una frase da lui scritta, si potrebbe dire che «Costi e Sassuolo, Costi e Teatro Carani sono… un’anima sola». Se poi qualcuno interpreta il «sola» come «lasciata sola» può andare bene lo stesso: in più di un’occasione Costi si è trovato ed è stato lasciato solo nel crescere e difendere il Teatro “suo” e di Sassuolo. Oltre che «un’anima sola», Costi con il Carani era anche «un corpo solo»: c’era una comunione non solo ideale ma anche fisica. Di corpi che stavano bene vicini. «Questo libro ha il grande merito di darci un ritratto fedele, completo e penetrante di Roberto e del suo ambiente. Leggendolo ho scoperto molti aspetti e vicende che ignoravo. Il profilo umano, professionale e soprattutto morale di Costi ne emerge in tutto il suo valore». Dalla prefazione del Cardinale Camillo Ruini «L’iniziativa annunciata dal sindaco, di trovare un’associazione di amici del Carani che aiuti a promuovere e valorizzare questo “monumento” alla cultura a diventare Fondazione e aiutarci in una spesa che non sarà di poche centinaia di euro, trova il mio totale assenso. Non si tratta di custodire pietre gloriose o conservare testimonianze storiche ma di mantenere, per la cittadinanza, il luogo ideale per incontrarsi e vivere assieme delle emozioni: in pratica salvare noi stessi». Roberto Costi, 5 luglio 2007
Anno : 2022
ISBN : 9788899667634
Pagine : 330
Francesco Genitoni

Nato nel 1951, in precedenza ha pubblicato un saggio storico sulla Resistenza nella Valle del Secchia (Soldati per conto nostro, Vangelista 1989), un racconto per ragazzi (Ruscello Bello si innamora, Einaudi 1995) e un paio di romanzi (Carte della Delizia, Diabasis 2002; Il tempo forse, Aliberti 2004). Le poesie erano comparse finora, e solo in parte, su antologie e riviste.

Vai All'autore

Stesso autore

Soldati per conto nostro Francesco Genitoni 18,00 
In viaggio con Eleonora Francesco Genitoni 13,00 
Da una vita frammentaria Francesco Genitoni 14,00 
Il vino della luna (con DVD) Francesco Genitoni 45,00 

Ultime uscite

A spasso con Nello. Guida narrata di Reggio Emilia Massimo Montanari e Gigi Cavalli Cocchi 30,00 
Angelo Paganelli. Un “Roccheggiante” all’oratorio a cura degli amici dell'Oratorio Don Bosco di Sassuolo 20,00 

Non disponibile

A scena aperta. Passato presente e futuro del Teatro Carani Fabrizio Ceccardi 22,00 
L’intruso Daniele Francesconi 18,00 
QB – Quaderni della biblioteca. Autori Vari 38,00 
Sul filo dell’equilibrista Claudio Gavioli 20,00 
Non dargli un nome Elena Bellei 18,00 
FERRARI. LA REALIZZAZIONE DI UN SOGNO. Progetti incredibili e aneddoti indimenticabili. Fosco De Silvestri, Leo Turrini 22,00 
PREFERISCO DIRE SÌ. COME AL VENTO LE COROLLE Antonella Kubler 10,00